> MANAGEMENT
> TECHNICAL SERVICES
> CREW
> BOAT SALE
> BOAT CHARTER

> ABOUT OUR AGENCY

> NEWS

> COOKIE POLICY

> PRIVACY POLICY

 

 

pngfondoscuro
pngfondoscuro

CONTACTS

+33 6 14484029

+39 351 9683653

 

info@seaworldship-mgg.com

Menu

SEA WORLD SHIP MGG

INTERNATIONAL 

 

144 Cours du centenaire, Mentone, France, 06500
 

 

Primo appuntamento per la nautica del 2023

2023-01-13 10:10

Array() no author 77275

Primo appuntamento per la nautica del 2023

Evento colmo di cantieri italiani dal 21 al 29 gennaio

 

‘Boot Düsseldorf’ 2023

 

Primo appuntamento per la nautica del 2023: in calendario, dal 21 al 29 gennaio, ‘Boot Düsseldorf’, la fiera degli sport acquatici più grande del mondo, con 1500 espositori, 17 padiglioni della fiera occupati, 60 Paesi presenti. Massiccia la presenza di cantieri italiani, a vela e a motore.

ferretti-yachts-580-750x375.jpeg

Ferretti Group sarà presente con una première mondiale: Ferretti Yachts 580. Lungo oltre 18 metri e largo 5, Yachts 580 è frutto della collaborazione tra il Comitato Strategico di Prodotto, presieduto da Piero Ferrari e il Dipartimento Engineering Ferretti Group. A firmare il design degli esterni è ancora una volta l’architetto Filippo Salvetti, che con questo modello giunge alla sesta imbarcazione per il brand, mentre per la progettazione degli interni prosegue la collaborazione con lo studio Ideaeitalia. Tra le novità, l’ampia possibilità di personalizzazione sia nel main deck che nel lower deck, che propone due layout, entrambi con tre cabine. Ferretti Yachts 580 sarà disponibile nelle due versioni Classic e Contemporary. La prima richiama gli elementi caldi della terra, mentre la Contemporary è ispirata ai colori del mare, con essenze luminose e tessuti dalle sfumature fresche.

azimut-13-01-23.jpeg

Azimut esporrà in anteprima mondiale il nuovo S7, nuovo arrivato della Serie S, yacht sportivo. Nato dall’ispirazione di Alberto Mancini per il design degli esterni, il 22 metri fa parte della categoria dei Low Emission yacht di Azimut. È un’imbarcazione capace di coniugare animo sportivo e ridotto impatto ambientale. Questo è possibile perché l’S7 è il risultato delle soluzioni più tecnologicamente progredite del settore nautico che si declinano in un uso esteso della fibra di carbonio volto ad alleggerire il peso complessivo della barca, una propulsione molto efficiente garantita da tre motori Volvo IPS e linee di carena, progettate con P.L. Ausonio Naval Architecture, perfettamente ottimizzate. L’insieme di queste innovazioni ha uno scopo specifico: l’abbattimento dei consumi e di conseguenza delle emissioni di Co2, che a velocità medie e alte può arrivare fino al -30% garantendo performance senza eguali nella categoria. Inoltre, l’uso del carbonio e la propulsione compatta permettono volumi interni più ampi, con maggiore spazio a bordo per le aree nobili.

pearl-13-01-23.jpeg

Debutto europeo, invece, per il Il Pearl 72 di Pearl Yachts. In termini di layout, l’imbarcazione presenta una grande novità per questa classe: due cabine armatoriali. Una si trova a prua con un ingresso privato, come accade di solito negli yacht molto più grandi, e la seconda è a tutto baglio a metà nave. Oltre a rappresentare una soluzione ideale per i co-proprietari che amano lo yacht insieme, questa disposizione consente agli armatori di godere di una buona vista anche quando sono ormeggiati a poppa in un porto. Ci sono altre due cabine doppie con bagno privato e alloggi per l’equipaggio, oltre a un garage con spazio per un tender William 345 (o simile) e una moto d’acqua.

besenzoni.jpeg

Anche Besenzoni arriva al salone tedesco con una new entry, in particolare, che va ad arricchire la divisione di prodotti a basso impatto ambientale dell’azienda, l’Hard Top con doghe orientabili BeElectric. Accessorio che può essere richiesto in differenti misure e adattato a imbarcazioni di diverse dimensioni, presenta struttura e guide di scorrimento in alluminio verniciato di modo da garantire una lunga durata e una maggiore resistenza agli agenti atmosferici. Il tetto scorre elettricamente avanti e indietro ma può anche essere richiesto nella versione fissa, mantenendo l’orientabilità delle doghe.

lomac.jpeg

E poi Lomac, cantiere nautico milanese della famiglia Lo Manto, leader nella costruzione e commercializzazione d’imbarcazioni pneumatiche di design, porterà al padiglione delle Superboats (Hall 5) dedicato ai luxury rib e tender e chase-boats due dei suoi modelli più amati: il GranTurismo 12.0 e l’Adrenalina 10.5, oltre al nuovo entry-level 7.0.

I padiglioni 15 e 16 della fiera saranno dedicati alla vela con oltre 100 espositori: “ci sono quasi tutti i marchi a bordo. Con questo intendo – spiega il direttore Petros Michelidakis – sia i grandi attori del settore sia le giovani startup emergenti. Grazie a loro e alle nostre iniziative, come Start Sailing o le piattaforme nel Sailing Center con le associazioni veliche e di classe e le famose regate partner, il Boot di Düsseldorf rappresenta la più importante fiera indoor di eventi sportivi legati alla vela”.

pngwhite

© All rights reserved 2020 created by VL Project Manager   www.vlprojectmanager.com - info@vlprojectmanager.com

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder